Giuseppe Barabucci

Giuseppe Barabucci inizia giovanissimo lo studio del basso con il maestro Lanfranco Pascucci e, dopo numerose esperienze giovanili, nel 1993 partecipa attivamente alla creazione del gruppo Edizione Straordinaria. Questo gruppo storico marchigiano, formato da elementi provenienti da diversi stili musicali, ha un repertorio che abbraccia dal più classico rhytm and blues al funky più moderno percorrendo i brani più rappresentativi delGiuseppe Bararabuccila musica afro-americana e attraverso gli interpreti più significativi, quali James Brown, Wilson Ticket, Sam & Dave , The Blues Brothers, Aretha Franklin.
Negli anni i vari concerti tenuti nelle regioni del centro-Italia hanno contribuito a valorizzare il gruppo, fino a portarlo al Festival Blues di Pistoia nel ’96, come gruppo-spalla di Carlos Santana.
Negli anni successivi svolge un’intensa attività live collaborando con vari gruppi che gli permettono di affrontare i più disparati generi musicali, dal jazz al classico, con la partecipazione alle diverse attività del Coro Polifonico Città di Tolentino.
Le sue capacità e versatilità si uniscono ad una fervida musicalità, proponendo uno stile particolare e un’espressività rilevante. Da diversi anni è docente di basso elettrico presso l’Istituto Musicale “Nicola Vaccaj”.